mini-ascensore Archives - samerlift.com

La sfida: mini-Ascensore VS scala a chiocciola

schedina_8aprile_promo

All’EXPO Casa 2016, molti di voi ci hanno posto il seguente quesito:

quando scegliere e perché un mini-ascensore?

La prima alternativa che può venire in mente è sicuramente una scala a chiocciola. Ma è davvero la scelta giusta per le vostre esigenze? La “schedina” qui in basso mette in evidenza il resoconto di questa sfida che vede il mini-ascensore vincitore per un 1 punto.

Schedina_8aprile

Analizziamo i vari parametri utilizzati per l’analisi di confronto.


 

1. DIMENSIONI MINIME

  • Mini-ascensore: Con uno spazio totale sulla pianta di 110 cm x 110 cm, si può avere una struttura in vetro con una cabina di circa 65 cm x 80 cm. E’ previsto un armadietto esterno al vano per alloggiare la centralina idraulica.
  • Scala: Il diametri parte da 1 metro, ma in questo caso il gradino è di circa 45 cm, stretto al centro, quindi davvero scomodo. Solitamente si utilizza una scala di 120/140 cm di diametro o maggiore.

2. INSTALLAZIONE

  • Mini-ascensore: Poco invasiva. Nei costi di installazione va considerata la realizzazione di una fossa al piano inferiore profonda 20 cm.
  • Scala: Molto semplice. Richiede solamente alcuni ancoraggi.

3. PREZZO

  • Mini-ascensore: A partira da 8000 €.
  • Scala: A partire da 1000 €.

4. IMPATTO ESTETICO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

scala-chiocciola-o_l

5. SICUREZZA

  • Mini-ascensore: E’ una versione ridotta dell’ascensore che, stando alle statistiche di infortunio, è il mezzo di trasporto più sicuro al mondo. In caso di mancanza di corrente, la cabina scende al piano più basso. Per sicurezza dei bambini è possibile adoperare un’apposita chiave.
  • Scala: Rappresenta una possibile causa di incidenti domestici, a causa della scarsa ampiezza dei gradini nella parte più interna.

6. FUNZIONALITA’

  • Mini-ascensore: Anche se “lavora al posto vostro”, è importante che ci sia una via di uscita diretta per i piani più alti della casa.
  • Scala: E’ funzionale, ma rappresenta una cosiddetta “barriera architettonica”.

7. VALORE IMMOBILIARE

  • Mini-ascensore: Aumenta il valore immobiliare di una casa, ripagando interamente il costo del suo acquisto. Sta diventando, inoltre, una necessità nel caso si rivenda l’abitazione.
  • Scala: Può avere un impatto positivo sul valore immobiliare, a patto che il modello scelto abbia un elevato pregio estetico.

8. DURATA NEL TEMPO

  • Mini-ascensore: Molti decenni. I costi di manutenzione sono alquanto ridotti e comprendono una verifica ogni due anni sulla sicurezza dell’impianto
  • Scala: Dipende del modello scelto.

9. EFFICIENZA TERMICA

  • Mini-ascensore: Si muove dentro un vano chiuso, dunque i piani dell’edificio restano termicamente separati.
  • Scala: Creando un’apertura tra due o più piani, la scala causa una notevole dispersione termica,specialmente nel caso l’impianto di riscaldamento lavori su due zone separate.

10. EFFICIENZA ENERGETICA

  • Mini-ascensore: Molto buona. In stand-by l’assorbimento è paragonabile ad una lampadina. In salita, invece, ad una lavatrice che resti in funzione solo alcuni secondi.
  • Scala: Eccellente